Progetti realizzati

Avvio della raccolta differenziata spinta.

In un contesto regionale con tecnologie impiantistiche risalenti agli anni 80 e con una media di raccolta differenziata provinciale pari al 7%, A&T 2000 fin dalla sua nascita nel 1998, pur non avendo impianti in proprietà, attiva raccolte differenziate innovative sfruttando la rete di impianti di recupero esistenti, localizzati anche in territorio extra-regionale e raggiungendo in poco tempo, e in gran parte dei comuni serviti, percentuali di raccolta differenziata superiori al 40%. Nel 2007 A&T 2000 decide di avviare nei Comuni più popolosi un sistema innovativo, la raccolta differenziata spinta, attuata principalmente attraverso il sistema di raccolta “porta a porta” integrale. Fin da subito i risultati sono ottimi, con percentuali di raccolta differenziata attorno al 75%, che si confermano stabili nel tempo e che anticipano il raggiungimento dell’obiettivo minimo di legge (almeno il 65% entro il 2012). Tra il 2008 e il 2010 il sistema viene esteso progressivamente con analoghi risultati a gran parte del bacino (oltre 100.000 abitanti).

Grazie ai risultati ottenuti, A&T 2000 riceve diversi riconoscimenti. Nell’edizione Comuni ricicloni 2008 di Legambiente riceve un premio speciale per aver istituito su vasta scala la raccolta differenziata della frazione organica attraverso l’utilizzo del cestino da sottolavello areato.  La maggior parte dei Comuni gestiti da A&T2000 compaiono nei primi posti della classifica dei Comuni ricicloni e A&T2000 si posiziona nei primi 10 posti in ambito nazionale per il premio speciale Cento di questi Consorzi.

Gestione dei rifiuti agricoli e dei rifiuti speciali.

A partire dal 2000, dopo aver consolidato la propria esperienza nella gestione dei rifiuti urbani, A&T2000 SpA decide di proporsi anche alle utenze economiche e ai privati per la gestione dei rifiuti speciali, sia differenziati che indifferenziati. A&T 2000 si è dimostrata in grado di offrire specifiche garanzie di affidabilità riguardo al rispetto delle norme vigenti, nonché al coordinamento, esecuzione e controllo degli interventi richiesti, in collaborazione con ditte di fiducia e ad alto grado di specializzazione. Per rispondere al meglio alle esigenze della clientela, sono state ampliate costantemente nel corso degli anni le tipologie di servizi offerti.

Inoltre, nel 2005 A&T2000 SpA ha stipulato un Accordo di Programma con la Provincia di Udine, il gestore dei rifiuti urbani, le Associazioni di categoria, ARPA e la C.C.I.A.A. per la gestione dei rifiuti delle attività agricole nella provincia di Udine.

Gestione della raccolta differenziata presso sagre e manifestazioni.

Le numerose manifestazioni pubbliche hanno trovato in A&T 2000 il partner esperto e competente. A partire dal 2009, le manifestazioni in cui A&T2000 gestisce la raccolta differenziata dei rifiuti sono oltre 100 all’anno.

Uno degli eventi più significativi è stata la festa per il 50° anniversario delle Frecce tricolori che ha richiesto un’organizzazione particolarmente attenta per il numero rilevante di persone partecipanti (oltre 300.000 in soli due giorni).

Presso l’Aerobase di Rivolto, A&T2000 ha messo in atto una piccola rivoluzione allestendo dei gazebo, denominati isole ecologiche,  per la raccolta differenziata, posizionati in prossimità dei punti di ristoro, opportunamente segnalati in più lingue e presidiati da operatori che hanno fornito agli ospiti l’assistenza necessaria per separare e conferire correttamente i rifiuti.  In ciascuna isola ecologica i visitatori hanno trovato i contenitori per le varie frazioni di rifiuto: imballaggi in plastica e lattine, vetro, carta, organico e secco residuo. Al termine di ciascuna giornata di manifestazione si è provveduto al prelievo dei vari rifiuti ed alla rimozione degli eventuali residui abbandonati sul prato dai pochi ospiti meno attenti alla corretta gestione dei rifiuti.

Il sistema ha riscosso grande successo e collaborazione tra il pubblico presente, come dimostra la percentuale di raccolta differenziata raggiunta durante l’evento, che è stata del 67 %, un risultato di tutto rispetto per una manifestazione di questa portata.

Tariffa di Igiene Ambientale.

A partire dal 2003, A&T2000 ha iniziato ad applicare, in qualità di soggetto gestore, la Tariffa di Igiene Ambientale (TIA) nell’ambito di 7 Comuni aderenti che l’hanno introdotta in luogo della TARSU. Il passaggio da Tassa a Tariffa rappresenta un cambiamento radicale nel servizio di gestione dei rifiuti in quanto la tariffa delinea un sistema di pagamento che corrisponde maggiormente all’effettiva produzione dei rifiuti e al grado di adesione alle raccolte differenziate. Viene quindi applicato il principio, più volte ricorrente nelle normative, secondo il quale “chi più produce, più paga”. Per dare ulteriore concretezza a quanto previsto dalla norma, A&T2000 ha introdotto negli ultimi anni la tariffazione volumetrica, prima per le utenze non domestiche in diversi Comuni aderenti e, a partire dal 2012, anche per le utenze domestiche di alcuni Comuni.

Consulenza alla Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale per l’avvio di nuovi sistemi di raccolta.

Durante il primo semestre del 2011 A&T2000 ha svolto un’intensa e articolata attività di consulenza per la Comunità Montana del Gemonese curando le diverse fasi di avvio dei nuovi sistemi di raccolta sul territorio. Il progetto è stato avviato con successo nei 12 Comuni coinvolti e non si sono riscontrate particolari criticità.

Collaborazione internazionale.

Forte dell’esperienza acquisita nella gestione dei rifiuti, A&T2000 ha svolto attività di consulenza per altre realtà in ambito internazionale, in particolare per la Provincia del Tavush in Armenia, con cui è stato sottoscritto ad aprile 2009 un Protocollo d’Intesa per la pianificazione della gestione dei rifiuti urbani, e per l’Azienda municipalizzata della città di Rovigno in Croazia, con cui è stato stipulato un Protocollo d’Intesa a novembre 2010.

x
Loading...